Attività

Nel marzo 2016 la Fondazione Angelo e Mafalda Molinari Onlus e la Repubblica dei Ragazzi onlus hanno siglato un protocollo d’intesa che ha i seguenti obbiettivi:

  • organizzare corsi di formazione in favore dei ragazzi accolti dalla RdR;
  • elaborare, sostenere e realizzare attività e progetti di cooperazione socio-assistenziale, nei settori in cui la Fondazione opera;
  • preparare, organizzare e promuovere ogni iniziativa culturale, promozionale ed educativa, atta a destare l’attenzione ed il sostegno anche economico di persone, istituzioni pubbliche o private di qualsiasi genere, verso le necessità dei ragazzi ospiti della RdR.

La Fondazione Molinari Onlus, attenta alle esigenze dei giovani ospiti struttura, tiene conto anche della necessità di alcuni minori di entrare presto nel mondo del lavoro. Pertanto, per coloro che hanno assolto l’obbligo scolastico o per quelli che intendono impegnarsi in ambito didattico e, al tempo stesso, confrontarsi con il mondo del lavoro, stiamo cercando di allacciare rapporti di collaborazione con le varie botteghe/artigiano disseminate sul territorio, con le Aziende, con i piccolo imprenditori,  e anche con altre realtà situate nei comuni limitrofi.

Inoltre, è nostro obbiettivo dare un’opportunità a questi ragazzi che al compimento dei 18 anni sono costretti ad abbandonare la struttura, cercando di insegnare loro un mestiere attivando corsi di formazione all’interno della Repubblica in collaborazione con professionisti, associazioni ed associazioni di categoria del territorio.

Villaggio del fanciullo 4.0

Il Villaggio del fanciullo 4.0 è un ampio progetto da molteplici sfaccettature ed aspetti che incidono nella sfera economica, sociale, integrativa ed evolutiva della persona e del complesso socio economico del territorio, avendo quale fulcro la formazione dell’individuo. La Fondazione Angelo e Mafalda Molinari Onlus ha deciso di impegnarsi anche nel sociale e di collaborare con la Repubblica dei Ragazzi, il Villaggio del Fanciullo, nell’ambito delle attività statutarie.

La proposta vuole supportare i diversi ragazzi presenti nella struttura, i NEET, i ragazzi che a vario titolo sono esclusi o si autoescludono dal concetto di autonomia, indipendenza, ma che possono trovare nuove opportunità generando anche nuova economia, tramite percorsi formativi integrati ad opportunità di messa in opera all’interno delle strutture del villaggio, di alternanza con il lavoro.

La nostra storia, la storia della repubblica dei ragazzi, i percorsi che ogni singolo individuo segue, sono la traccia per incardinare il progetto 4.0. Un’evoluzione, una continuazione delle attività, una contaminazione esperienziale oggi più che mai arricchite dalle tecnologie abilitanti a disposizione.

Scarica il progetto integrale: Progetto Villaggio del Fanciullo 4.0

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per ricevere le nostre news periodicamente